Installazione XPEnology


Recommended Posts

Ciao a tutti,

Sono nuovo del mondo XPEnology e, dato che durante la mia prima installzione su un Intel NUC di Test, ho avuto non poche difficoltà, mi sono scritto 4 appunti.

Quella di seguito, non vuole essere una procedura passo-passo (anche perchè conterrà sicuramente più di qualche errore/imprecisione).

Non voglio nemmeno sembrare il "saputello" di turno...sono solo 4 appunti in Italiano, che potrebbero suggerire qualche spunto, a chi, come me, si avvicina per la prima volta a questo O.S. e ha qualche difficoltà con la lingua della "perfida albione"😅

Considerate le premesse...difficilmente, potrò rispondere ad eventuali domande...saranno, invece, (molte e) molto apprezzate, eventuali correzioni e spunti per la realizzazione di una guida semplice, in italiano, e precisa.

 

INFO:
Il sistema operativo DSM installato sulle NAS Synology è sviluppato appositamente per l'hardware Synology.
XPEnology, non è altro che un bootloader "modificato", che simula Hardware Synology così da consentire l'installazione del relativo sistema operativo DSM su hardware diverso.
Per questo motivo, il dispositivo di boot XPEnology (USBKEY), deve SEMPRE essere inserito ad ogni avvio della NAS ed è quindi consigliabile configurarlo nel BIOS come primo dispositivo di Boot.
Il DSM Synology, per ragioni di sicurezza/backup, esegue automaticamente la copia dei file di sistema operativo, in tutti i dischi del NAS, in una partizione riservata all'inizio del disco.
Ciò nonostante, avviando il NAS ed eseguendo il Boot da uno dei dischi interni (invece che dalla USBKEY), il sistema operativo DSM non viene caricato, visualizzando lo schermo nero con il cursore lampeggiante.

 

PREREQUISITI:

  • Conoscere il MAC Address della LAN del computer utilizzato come NAS
  • USBKEY; bastano 4GB e dovrà sempre rimanere connessa durante il boot della NAS
  • Server DHCP (Router o PC con servizio/software DHCP Server) collegato mediante cavo RJ45 a LAN NAS
  • PC/Notebook per le operazioni di download/installazione pacchetti
  • NAS e PC/Notebook utilizzato per l'installazione, connessi entrambi alla stessa rete LAN

 

LINK UTILI:
FORUM XPEnology: https://xpenology.com/forum/
VIDEO installazione: https://www.youtube.com/watch?v=y3KhEsztMEE
DOWNLOAD: https://xpenology.club/downloads/
COMPILE DRIVERS: https://xpenology.club/compile-drivers-xpenology-with-windows-10-and-build-in-bash/

 

CONSIDERAZIONI:

  • L'utilizzo di dispositivi Hardware di ultima generazione, suggerisce l'utilizzo dei pacchetti d'installazione destinati ad hardware Synology 918+.
  • Il DSM Synology, integra un numero di drivers limitato causando spesso l'impossibilità di installare il Sistema Operativo o di utilizzare le proprie periferiche (in questi casi valutare di installare Sistemi Operativi liberi più supportati [es. OMV, FreeNAS, ecc.], in particolare quando si ha la necessità di gestire hardware specifico)
  • Alcuni utenti del Forum XPEnology sembrano in grado di generare pacchetti di drivers, da integrare nel pacchetto di boot USB, per aumentarne la compatibilità hardware. Eventualmente, provare a seguire le guide Online per l'esportazione dei Drivers (Linux) e la creazione dei pacchetti.

 

INSTALLAZIONE:
Il metodo più semplice per installare il sistema operativo XPEnology in una nuova NAS è utilizzando l'applicativo "Xpenology_Tool_V142.exe" (d'ora in poi "Tool").

  • Avviare il Tool, accedere alla sezione "DOWNLOADS" ed eseguire il download del LOADERS e del DSM (es. Loader 1.04b e DSM 6.2 per 918+) (N.B.: Qualora i file nella sezione Donwload non fossero raggiungibili, provare a cercare l'ultimo loader sul sito https://xpenology.club/downloads/ e  il DSM [file PAT] sul sito https://www.synology.com/it-it/support/download/DS918+#firmware)
  • Scompattare il file Zip del loader scaricato (es. "synoboot-ds918.zip")
  • Collegare l'USBKEY nel computer utilizzato per l'installazione del NAS (d'ora in poi NB)
  • Accedere alla sezione "PORTABLE TOOLS" del Tool ed avviare "MINITOOL PARTITION WIZARD"
  • Pulire l'USBKEY di tutte le partizioni esistenti e applicare le modifiche
  • Avviare il tool "USB DEVICE VIEW" ed annotarsi "VendorID (VID)" e "ProductID (PID)" del dispositivo "Mass Storage" collegato (N.B. USBKEY con VID: abcd e PID: 1234, sembrano dare problemi)
  • Avviare il Tool "Serial Generator" e generare e annotarsi un Serial Number per il tipo di NAS che si intende utilizzare (in alternativa, provare ad eseguire la stessa procedura dal sito: https://xpenogen.github.io/serial_generator/index.html)
  • Avviare il Tool "OSFMOUNT", premere il pulsante "Mount new" e selezionare l'Image file relativo al Loader de-zippato in precedenza (synoboot.img)
  • Nella finestra di selezione partizione, selezionare la partizione "Partition 0 - 15.0 MB"
  • Disabilitare il flag "Read-only drive" e premere "OK"
  • Avviare il tool "NOTEPAD++" e aprire il file "grub.cfg" nella directory "grub" della partizione creata da OSFMount
  • Modificare i parametri "vid", "pid", "sn" e "mac1" con valori annotati in precedenza (in caso di più schede LAN, aggiungere "mac2"); es:
    •     set vid=0x0xxx
    •     set pid=0x6xxx
    •     set sn=xxxxxxxxxxxx
    •     set mac1=xxxxxxxxxxxx
  • Premere il tasto Save e chiudere Notepad++
  • Premere il tasto "Dismount all & Exit" per salvare le modifiche al file synoboot.img e chiudere OSFMount
  • Avviare il tool "Rufus" e selezionare il file "synoboot.img" l'USBKEY come disco di destinazione
  • Premere "AVVIA" e attendere il completamento della scrittura dell'USBKEY
  • Rimuovere l'USBKEY da NB e inserirla nel NAS
  • Collegare Monitor ed eventualmente la tastiera al NAS ed avviarlo, eseguendo il boot da USBKEY
  • Una volta visualizzato il messaggio "please open http://find.synology.com to continue", attendere qualche secondo per dare tempo al Server DHCP (Router) di assegnare un indirizzo IP al NAS questa operazione, può anche essere eseguita collegando tra loro, in modalità "cross-cable", il NB e la NAS, e avviando sul NB un DHCP Server, opportunamente configurato)
  • Tornare al NB, avviare il Tool "SYNOLOGY ASSISTANT" (oppure la pagina: http://find.synology.com) e attendere il completamento della ricerca NAS
  • In caso di corretto rilevamento del NAS, la pagina "WebAssistant - DiskStation", potrebbe aprirsi automaticamente, oppure eseguire un doppio click sul NAS rilevato (qualora nessun NAS venga rilevato, consultare la sezione "NAS NON TROVATO")
  • Nella pagina WEB "WebAssistant - DiskStation" visualizzata, contenente i dati del NAS, premere il tasto "Connect"
  • Accettare eventuali contratti di licenza, e, nella schermata di benvenuto "Welcome" premere il tasto "Set up" per continuare
  • Nella schermata "Install DiskStation Manager (DSM)", premere il link "Manual Install" e selezionare il file "*.pat" scaricato precedentemente mediante il Tool o dal sito Synology
  • Premere il tasto "Install Now" per avviare l'installazione del DSM su NAS:
    • se, durante l'installazione, dovesse presentarsi l'errore "Failed to Format Disk (35)", assicurarsi che il disco del NAS sia vuoto; in caso contrario, mediante appositi tools di boot, eliminare tutte le partizioni dall'HardDisk del NAS e ripetere l'installazione
    • se, durante l'installazione, dovesse presentarsi l'errore "The file is probably corrupt. (13)", è probabile che VID e PID della USBKEY non siano stati inseriti correttamente nel file grub.cfg, oppure che la USBKEY non sia compatibile (es. VID: abcd e PID: 1234). Verificare il file grub.cfg e/o sostituire la USBKEY e ripetere l'installazione.
  • Attendere il completamento del processo d'installazione, al termine del quale, la NAS verrà riavviata (come illustrato nella sezione "INFO", è SEMPRE necessario eseguire il boot dell'USBKEY per avviare il Sistema Operativo DSM. Qualora non sia stato configurato nel Bios l'USBKEY come primo dispositivo di Boot, sarà necessario selezionarlo manualmente all'avvio del NAS)
  • Completato il riavvio, verrà avviata una procedura guidata per il completamento della configurazione. Specificare i parametri richiesti (nome NAS, username/password di accesso, ecc.) impostando, se richiesto, l'installazione MANUALE di eventuali aggiornamenti ed evitando di creare il "QuickConnect ID" mediante il pulsante "Skip this step" (trattandosi di Hardware non Synology, non è ovviamente possibile usufruire dei servizi "QuickConnect")
  • Terminata la configurazione di base, verrà presentato il "Desktop" del Sistema Operativo DSM; è consigliabile eseguire subito la configurazione di rete del NAS (mediante IP Statico o mediante reservation del MAC Address nel DHCP Server) in modo da poter accedere al NAS all'indirizzo "http://IPNAS:5000" (dove IPNAS è l'indirizzo IP assegnato al NAS).

 

NAS NON TROVATO
Come già accennato in precedenza, XPEnology, è un bootloader che emula Hardware Synology per consentire l'installazione del Sistema Operativo DSM su Hardware diverso.
Dato che, l'installazione del DSM Synology sulla NAS, viene effettuato via rete LAN, è chiaro che, se il bootloader XPEnology non include i drivers della scheda di rete del NAS, non sarà possibile ottenere
un indirizzo IP dal DHCP Server e quindi completare l'installazione.
Di seguito, verranno elencate una serie di verifiche e di prove (alcune molto banali) che si possono effettuare qualora la NAS non ottenga un indirizzo IP durante il boot dell'USBKEY e non venga quindi rilevata da Synology Assistant.

 

  • Assicurarsi che il DHCP Server rilasci correttamente indirizzi IP sulla rete LAN. Ad esempio, collegando alla rete LAN un normale computer e verificando che ottenga un indirizzo IP. In alternativa, si ricorda che è possibile collegare direttamente il NAS al computer utilizzato per l'installazione mediante cavo LAN (o cavo cross, in caso di vecchie schede LAN non autouplink) e configurare su quest'ultimo un applicativo DHCP Server (facilmente reperibile Online o nel XPEnology Tool) per l'assegnazione di un Indirizzo IP al NAS. Consultare il Log del Router/DHCP Server per verificare se ad esso giungono richieste IP.

 

  • Provare a sostituire la USBKEY e collegarla ad una porta diversa dal NAS (riscontrati problemi con USBKEY avente VID: abcd e PID: 1234)

 

  • Compatibilmente con il BIOS del NAS e la versione di Loader XPEnology utilizzato, provare entrambe le modalità di Boot UEFI e Legacy, disabilitando completamente, se il BIOS lo consente, la modalità non utilizzata. (Durante i test effettuati, la sola selezione del dispositivo Legacy in fase di Boot, non permetteva comunque la rilevazione del NAS; solo disattivando completamente la modalità UEFI nel BIOS, è stato possibile ottenere un'indirizzo IP dal Server/DHCP Server...nonostante l'utilizzo del Loader 1.04b che dovrebbe supportare entrambe le modalità Legacy/UEFI).Indipendentemente dal Loader che si è deciso di utilizzare, se il NAS non viene trovato sulla rete, provare ad utilizzare Loader diversi; se con altri Loader il NAS dovesse ottenere un indirizzo IP, potrebbe aiutare a capire l'origine del problema (Drivers, modalità di Boot, ecc.).

 

  • Alcuni utenti del forurm XPEnology realizzano pacchetti contenenti Drivers aggiornati per determinati Loader/NAS (es. extra918plus_v0.13.3.zip). Per integrare i drivers aggiornati, contenuti nel file Zip, è necessario:
    • Avviare il Tool "OSFMOUNT", premere il pulsante "Mount new" e selezionare l'Image file relativo al Loader de-zippato in precedenza (synoboot.img)
    • Nella finestra di selezione partizione, selezionare la partizione "Partition 1 - 30.0 MB"
    • Disabilitare il flag "Read-only drive" e premere "OK"
    • Nella nuova partizione del PC creata da OSFMount, sostituire i file "extra.lzma" e "extra2.lzma" con quelli contenuti nel file Zip scaricato (eventualmente, si può provare anche a sostituire i file "rd.gz" e "zimage" con quelli contenuti nel file PAT del DSM che può essere aperto con un qualsiasi software Zip; es . WinRAR)
    • In "OSFMOUNT", premere il tasto "Dismount all & Exit" per salvare le modifiche al file d'immagine e ricreare nuovamente la USBKEY di boot
Link to post
Share on other sites

Ciao mmjc23

Anche io sono un newbee di nas ma ho un vecchio portatile (HP255 G1) con w10 e vorrei provare ad utilizzarlo come nas con xpenology

Provo a seguire la tua guida passo passo e ti faccio sapere se e dove incontro problemi

Grazie mille per il tuo gran lavoro che mi permette di partire con questa nuova avventura

  • Thanks 1
Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.